TELE 9
^ torna su
Giovedì, 13 Agosto 2015 13:04

PESCARA: SCATTA L'INCHIESTA SUL MARE INQUINATO, IN CORSO SEQUESTRI ALL'ARTA

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
PESCARA Passa al vaglio dell'autorità giudiziaria con l'apertura di un'inchiesta, lo sversamento di 25 mila metri cubi di liquami nel mare di Pescara dovuto alla rottura di una condotta fognaria lo scorso 28 luglio. Ad affermarlo ad AbruzzoWeb il presidente della Commissione regionale di Vigilanza Mauro Febbo poco prima della seduta straordinaria in programma questa mattina per discutere dell'inquinamento e del relativo divieto di balneazione celato dal Comune.  Il dato sarebbe confermato da una comunicazione inviata allo stesso Febbo dal direttore tecnico dell'Agenzia regionale per la tutela dell'ambiente (Arta) Giovanni Damiani che motiva la sua assenza in commissione perché ''impegnato a Pescara...
Letto 624 volte
© 2019 FINSERT MEDIA S.r.l. (con Socio Unico) - Tele 9 reg. Tribunale di Pescara N°. 2 del 31.01.2013 - Tutti i diritti riservati - P.IVA 02415290697

Il sito non utilizza cookie per fini di profilazione ma consente l’installazione di cookie di terze parti anche profilanti. Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie di terze parti. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.